venerdì , 24 novembre 2017
Home / News / Mauro Bigonzetti lascia il Teatro alla Scala!

Mauro Bigonzetti lascia il Teatro alla Scala!

Mauro Bigonzetti in sala prova al Teatro alla Scala. © Ph. Brescia e Amisano

È di pochi minuti fa la notizia ufficiale della rinuncia di Mauro Bigonzetti al ruolo di Direttore del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano. A questa notizia seguiranno una serie di stravolgimenti non indifferenti per il Balletto della Scala.

Il M° Mauro Bigonzetti è stato costretto con grande rammarico a rinunciare alla Direzione del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala dal perdurare della patologia alla schiena che lo ha colpito all’inizio dell’estate. Il parere dei medici esclude per il prossimo futuro ogni tipo di sforzo rendendo di fatto impossibile in questa fase l’attività professionale. Il Teatro alla Scala augura al M° Bigonzetti di potersi rimettere al più presto“. Così viene scritto nel comunicato stampa diffuso dall’ente lirico.

Il sovrintendente Alexander Pereira ha deciso di affidare l’incarico ad interim fino alla fine del mese di febbraio 2017 al Mº Fréderic Olivieri, attuale Direttore della Scuola di Ballo, ringraziandolo ufficialmente per la disponibilità e la collaborazione.

Il primo cambio importante riguarda la prossima Coppélia di Léo Delibes, prima nuova produzione affidata a Mauro Bigonzetti per la stagione 2016/17 (scopri qui tutti gli altri titoli). Il titolo non verrà annullato, informano dal Teatro, ma vi sarà un cambio per quanto riguarda la coreografia che sarà annunciata nel corso della settimana a venire.

Con ogni probabilità siamo solo all’inizio di una serie di cambiamenti e stravolgimenti che investiranno il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala. E le domande che sorgono a questo punto non sono certamente poche…

Condividi la notizia!

Guarda anche...

Carmen al Teatro Bellini di Catania: continua il tour in Sicilia del Balletto di Milano

Dopo 3 recite al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, il Balletto di Milano da questa …

3 commenti

  1. Finalmente una notizia bella!mj dispiace per i “problmei ala schiena” ,ma è solo un bene che se ne sia andato perché non si può mettere un ballerino mediocre come lui a dirigere una delle compagnie migliori!spero che diano l’incarico a Massimo Murri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCOPRI IL NUOVO NUMERO 

DI TUTTODANZA!

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi