mercoledì , 19 Dicembre 2018
Home / News / La Compagnia HURyCAN alla Casa del Teatro di Torino

La Compagnia HURyCAN alla Casa del Teatro di Torino

"Occhi". © Ph. Andrea Macchia.

Venerdì 10 e sabato 11 febbraio, ore 21, la danza internazionale sale sul palcoscenico della Casa del Teatro con JE TE HAIME, della compagnia madrilena HURyCAN: uno spettacolo importante, vincitore del Festival Internazionale di Teatro e Danza di Huesca.

Il titolo del lavoro richiama l’inesistente verbo francese “haimer”: un misto tra i vocaboli reali “haine” (odio) e “aimer” (amare). Al centro del racconto, uno degli aspetti che costituiscono l’essenza delle relazioni umane: la continua dialettica tra il desiderio di avvicinarsi e la tendenza ad allontanarsi e a rifugiarsi in se stessi. A risolvere il conflitto tra le due tendenze è la comunicazione, qui rappresentata dalla danza: il movimento dei danzatori diventa la metafora di un’ininterrotta ricerca di armonia, che mescola identità, emozioni, corpi, azioni e reazioni. Uno spettacolo emozionante, carico di intensità e poesia, che si avvale degli eccezionali performer della Compagnia HURyCAN.

JE TE HAIME rientra nella stagione serale della Casa del Teatro, dedicata a un pubblico di giovani e adulti. Lo spettacolo viene offerto in collaborazione con Mosaico Danza.

Je Te Haime. © Ph. Olivier Goirand.

La compagnia HURyCAN è formata da Arthur Bernard Bazin (Hur) e Candelaria Antelo (Can).

Candelaria Antelo, argentina originaria di Buenos Aires, ha iniziato la sua formazione di danza contemporanea presso la scuola di Oscar Araiz Arte XXI, proseguita poi in Inghilterra presso la Bachelor of Performing Arts (BPA). Lì ha incontrato vari coreografi tra cui Jennifer Hanna, Gary Clarke e Hagit Bar-Feming. Nel 2007 si trasferisce in Spagna, dove collabora come interprete con Jivko Jeliazkov, della compagnia di danza Derida, e con registi come Miguel Angel Alvarez, Sebnem Yuksem e Lucyanna Pettengyl. Nel 2009, al Conservatorio Alto ‘María de Ávila’ di Danza, incontra Arthur Bernard Bazin, con il quale crea Discordio, spettacolo vincitore del 1° Concorso Coreografico a Vallecas (Spagna). Nel giugno 2011, i due sono invitati a condividere un processo creativo presso il centro coreografico la Gomera, dove iniziano a lavorare a Te Odiero, premiato in Spagna, Francia e Germania. Nel 2013 Candelaria e Arthur creano la compagnia HURyCAN e insieme danno vita a un nuovo lavoro, Je te haime, premiato come miglior performance di danza al 27° International Theatre&Dance Fair, Huesca (Spagna).

Arthur Bernard Bazin, si forma in teatro e arti visive nella periferia di Parigi, dove consegue il DUG, diploma in arti plastiche. Nel 2007 arriva a Madrid, dove migliora la consapevolezza del corpo alla scuola di formazione La Usina e nello stesso anno inizia la sua collaborazione come danzatore con la compagnia Ladinamo Danza. Partecipa inoltre alla prima creazione della compagnia La Pharmaco, premiata nel 2009 con il Malaga Crea e l’Injuve Prize, premi Injuve. Nell’autunno del 2009, entra al Conservatorio Alto María de Ávila di Madrid, nella classe di Danza e nel luglio 2010 collabora con la compagnia di danza Dehecho. Nel settembre dello stesso anno collabora con Sharon Fridman per la creazione Al menos caras dos, premiato nel 2011 dalla Feria Internazional di Huesca (ES) e per ¿Hasya donde..?. Nell’estate 2012 partecipa come assistente coreografo al progetto Rizoma, sul quale attualmente sta ancora lavorando.

In apertura di serata Andrea Gallo Rosso presenterà al pubblico la performance OCCHI.

Anche in questo caso di tratta di un lavoro che indaga sulla comunicazione, in particolare quella che utilizza, o non utilizza, gli sguardi e il campo visivo. La ricerca coreografica del danzatore italiano è stata quella di privarsi della vista e tentare di ricostruire un nuovo equilibrio usando il peso del corpo al pavimento.

Chiudendo gli occhi si apre un mondo di differenti sensazioni: la percezione del tempo è modificata, i suoni si acuiscono, il contatto con gli altri è sospeso – almeno nel senso convenzionale del termine – e deve essere ricostruito. Affiorano emozioni, ricordi, paure… in ogni istante della nostra vita possiamo guardare il mondo con una differente prospettiva e in ultima analisi, cambiare.

Andrea Gallo Rosso deve la sua formazione in ambito contemporaneo principalmente alla città di Torino‚ dove ha studiato con Franca Pagliassotto‚ Cristina Golin‚ Maria Cristina Fontanelle‚ Daniela Paci. Continua la sua formazione a livello internazionale con David Zambrano‚ Emio Greco‚ Ismael Ivo‚ Laura Aris‚ Pedro Berdayes e José Reches‚ Luis Lara Malvasias‚ Jens Van Deale. Dopo varie collaborazioni con diverse compagnie crea i propri lavori e li presenta in festival e rassegne nazionali. Nel 2010 è selezionato dal network nazionale Anticorpi per la “Vetrina Giovane Danza d’Autore” (sezione off).

Nell’agosto 2011 partecipa a una residenza coreografica presso il Jerwood DanceHouse/DanceEast di Ipswich (UK). È stato inserito all’interno dell’Agenda Giovani 2011‚ pubblicazione del circuito teatrale piemontese che monitora le giovani compagnie coreutiche e teatrali presenti sul territorio. Nel 2011 il cortometraggio “Fermata Paradiso” (di Elena Maria Olivero e Andrea Gallo Rosso) vince il 3 posto de “La danza in un Minuto” di Coorpi (Coordinamento Danza Piemonte) ed è inserito tra i 30 finalisti del Piedmont Movie gLocal Film Festival. Nell’ottobre 2015 ha vinto il bando nazionale Residenze Coreografiche Lavanderia a Vapore 3.0 di Piemonte dal Vivo, dove, tra 50 proposte pervenute, il progetto PostProduzione è stato selezionato da una giuria di esperti.

Condividi la notizia!

Guarda anche...

Tre grandi classici per l’inverno dell’English National Ballet!

L’ English National Ballet, in scena al London Coliseum, per questo inverno rappresenterà tre titoli …

Lascia un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi