Il Teatro San Carlo annuncia la stagione 2020/21

da tuttoDanza
0 commento

La nuova stagione 2020/21 del Teatro San Carlo di Napoli partirà il 4 dicembre. Il primo balletto è previsto per il 23 dicembre.

In un clima ancora di grande incertezza per quello che sarà la completa riapertura dei teatri, il Teatro San Carlo di Napoli ha annunciato la nuova stagione 2020/21 che prevede 12 titoli d’opera di cui 7 italiani, 5 di balletto e 17 concerti.

Dunque dopo questo difficile periodo che abbiamo vissuto, durante questa fase di ripresa, il sovrintendente Stéphane Lissner ha reso nota la prossima stagione del teatro partenopeo, il cui primo balletto andrà in scena il 23 dicembre e tra i vari registi delle opere spiccano Emma Dante, Damiano Michieletto, Yoshi Oïda e Ferzan Ozpetek.

Per il balletto, la stagione 2020/21 prevede sicuramente tanta tradizionalità, ma anche molti scenari contemporanei. Si partirà, come già anticipato, il 23 dicembre 2020 con Lo Schiaccianoci e a seguire dal 27 febbraio Cenerentola, due produzioni dove le coreografie saranno firmate dal direttore del corpo di ballo Giuseppe Picone.

Dal 22 al 29 maggio l’ensemble del ballo porterà in scena uno dei capolavori di Mozart: Requiem, con coreografie e costumi di Boris Eifman. Per questa produzione è prevista la partecipazione anche di orchestra e coro.

Il 30 luglio, sarà la volta di Come un respiro/Bolero, titolo che prevede la partecipazione dell’étoile Svetlana Zakharova e tra i protagonisti di Bolero anche lo stesso Picone e Danilo Notaro.

A chiudere la stagione di balletto ci saranno tre grandi ospiti internazionali molto acclamati negli ultimi anni e dalla tecnica impeccabile: Vadim Muntagirov, Tyler Peck e Maia Makhateli che saranno impegnati nel trittico Balanchine Night.

www.teatrosancarlo.it/

 

 

Potrebbero anche piacerti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.