Annullata la Prima alla Scala: non succedeva dalla Seconda Guerra Mondiale

da Alessia Campidori
0 commento
Annullata la prima alla Scala

Per il momento è annullata la Prima alla Scala, appuntamento di apertura della stagione che come di consueto si sarebbe dovuto svolgere il 7 dicembre.

Slitta l’inizio della Stagione 2020/21 al Piermarini: è annullata la Prima alla Scala, la prima rappresentazione stagionale che come da tradizione si sarebbe dovuta svolgere il prossimo 7 dicembre, giorno che coincide con la festa di Sant’Ambrogio, patrono della città di Milano. 

Il consiglio di Amministrazione del Teatro balla Scala riunitosi il 4 novembre fa sapere che, visto l’attuale quadro epidemiologico, non sussistono le condizioni per provare e realizzare una produzione aperta al pubblico, con le caratteristiche di livello richieste per un’inaugurazione di stagione. Pertanto le rappresentazioni di Lucia di Lammermoor che sarebbero dovute andare in scena dal 7 dicembre sono rinviate. Una situazione particolare, che non si verificava dal secondo dopoguerra, ma visti gli ultimi sviluppi della condizione epidemiologica non c’era altra soluzione.

Nel contempo è stato chiesto al Sovrintendente e Direttore Artistico Dominique Meyer di approfondire la sua proposta per una soluzione alternativa di alta qualità per la serata del 7 dicembre e non essendoci la possibilità di poter avere il pubblico in presenza, si cercherà una formula diversa che permetta di raggiungere il maggior numero di spettatori possibile. Al momento pare che l’opzione più probabile sia la messa in onda di un concerto con le voci tra le più famose e prestigiose del mondo e il tutto potrebbe essere trasmesso in diretta mondovisione sulle reti rai. Sono tanti gli artisti che si sono resi disponibili, ma non si sa ancora in che modo si potrà organizzare il tutto, viste le limitazioni attualmente in vigore anche sugli spostamenti a livello internazionale.

Rimane in stand-by anche tutta la stagione teatrale, sia di opera che di balletto, e perciò si resta in attesa di capire quando e in che modalità il Teatro alla Scala potrà tornare a splendere, insieme a tutte le altre realtà teatrali italiane.

teatroallascala.org

Potrebbero anche piacerti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto da copyright!!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi