Laurent Hilaire si dimette e lascia Mosca

da tuttoDanza
0 commento

L’étoile Laurent Hilaire ha presentato le dimissioni da direttore della compagnia di balletto del Teatro Stanislavskij di Mosca e si prepara a lasciare la capitale russa.

Laurent Hilaire si è dimesso. L’étoile francese, che nel gennaio 2017 era stato nominato direttore della compagnia di balletto del Teatro Stanislavskij composta da ben 120 danzatori, ha annunciato all’AFP di aver presentato ieri le sue dimissioni e di prepararsi a lasciare Mosca. “Mi sono dimesso ieri, sarà annunciato oggi sul sito del teatro. Domani lascio Mosca, data la situazione. Parto con tristezza, ma il contesto non mi permette più di lavorare con calma” ha dichiarato all’AFP.

Secondo francese della storia a dirigere una compagnia in Russia, 150 anni dopo Petipa

Laurent Hilaire dimissioni

Nominato cinque anni fa direttore di danza del Teatro musicale accademico Stanislavskij, Laurent Hilaire è stato il secondo francese a guidare una compagnia di balletto in Russia, quasi 150 anni dopo il suo illustre predecessore: il ballerino e coreografo Marius Petipa.

Considerato uno dei più brillanti ballerini francesi della sua generazione, ha rinnovato il repertorio della compagnia russa, la terza dopo il Bolshoi di Mosca e il Mariinsky di San Pietroburgo.

Nato nel 1962, Laurent Hilaire si è diplomato alla Scuola di danza dell’Opera di Parigi. Entrato nell’organico della Compagnia parigina, è stato nominato “étoile” da Rudolf Nureyev nel 1985 a soli 22 anni.


Durante la sua carriera ha ballato i principali ruoli in un vastissimo repertorio che include i balletti di Pierre Lacotte, George Balanchine, Rudolf Nureyev, Mikhaïl Fokine, Roland Petit, Maurice Béjart, William Forsythe o Angelin Preljocaj. Solista ospite, ha ballato tra gli altri con il Royal Ballet di Londra, il balletto del Teatro alla Scala di Milano, l’American Ballet Theatre di New York e il Balletto di Berlino. Prima di annunciare il proprio addio alle scene nel 2007, vinse il premio Benois de la Danse nel 2004.
 
Maestro di balletto all’Opera di Parigi, da marzo 2005 collabora con i solisti e il corpo di ballo nel repertorio di Lacotte, Nureyev, Lifar e Balanchine, mentre dal 2011 è direttore artistico associato della Compagnia. Ha anche lavorato con diversi corpi di ballo in tutto il mondo, in particolare proprio quello scaligero, prima di accettare l’incarico di direttore della compagnia di balletto al Teatro Stanislavsky di Mosca nel 2017.

Potrebbero anche piacerti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto da copyright!!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi