Olga Smirnova lascia il Teatro Bolshoi: si è unita al Dutch National Ballet

da tuttoDanza
0 commento

Olga Smirnova ha deciso di lasciare il Teatro Bolshoi e la Russia. Il Dutch National Ballet le ha già dato il benvenuto via social e dovrebbe debuttare prestissimo in Raymonda.

Anche Olga Smirnova, dopo Jacopo Tissi e il direttore Tugan Sokiev, lascia il Teatro Bolshoi. La celebre prima ballerina sin qui non hai mai nascosto il proprio disappunto per la guerra che la Russia sta portando avanti in Ucraina, schierandosi apertamente contro il conflitto, e ha così deciso di lasciare Mosca e la Russia.

Su Telegram nei giorni scorsi, Olga si era espressa in modo molto chiaro con questo messaggio, condiviso anche da Alexei Ratmansky: “Devo essere onesta e dire che sono contraria alla guerra con tutte le fibre della mia anima. Non si tratta solo di ogni altro russo che forse ha parenti o amici che vivono in Ucraina, o di mio nonno che è ucraino e io che sono un quarto ucraino. È che continuiamo a vivere come se questo fosse il 20° secolo, anche se siamo formalmente passati al 21° secolo. In un mondo moderno e illuminato, mi aspetto che le società civili risolvano le questioni politiche solo attraverso negoziati pacifici.

Non ho mai pensato che mi sarei vergognata della Russia, sono sempre stata orgogliosa dei Russi di talento, dei nostri successi culturali e atletici. Ma ora sento che è stata tracciata una linea che separa il prima e il dopo. Fa male che le persone muoiano, che le persone stanno perdendo il proprio tetto o sono costrette ad abbandonare le loro case. E chi avrebbe pensato qualche settimana fa che tutto questo sarebbe accaduto? Forse non siamo nell’epicentro del conflitto militare, ma non possiamo restare indifferenti a questa catastrofe globale“.

“Li accogliamo a braccia aperte”: l’annuncio social

Si è già unita al Dutch National Ballet insieme a Victor Caixeta, solista del Teatro Marinskij. Ad annunciarli la stessa Compagnia con un post social (lo trovate qui) nel quale, dando loro il benvenuto, si dice che “per entrambi i ballerini non era più possibile continuare a lavorare in Russia a causa della guerra in Ucraina, motivo per il quale entrambi hanno deciso di unirsi al Dutch National Ballet. Li accogliamo a braccia aperte.

Entrambi dovrebbe debuttare in aprile (date ancora da annunciare) in Raymonda, produzione nella quale Olga è già stata annunciata nel primo ruolo.

Per maggiori informazioni: www.operaballet.nl

Potrebbero anche piacerti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto da copyright!!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi