Arrivano les Étoiles al Comunale di Bologna

da tuttoDanza
0 commento

Les Étoiles arrivano al Teatro Comunale di Bologna, il 17 e 18 maggio alle ore 20.30, nell’ambito della Stagione di Danza 2022.

Les Étoiles, il famoso gala a cura di Daniele Cipriani, sarà in scena al Comunale di Bologna il 17 e 18 maggio alle ore 20.30. Dieci stelle della danza, scattanti e vincenti, capaci di regalarci vittorie in palcoscenico: momenti acrobatici che solo le grandi étoiles sono in grado di eseguire, arricchiti dalle emozioni e dalla poesia che le intense interpretazioni di questi artisti suscitano nel pubblico.

I protagonisti della serata saranno appunto dieci tra i nomi più importanti della danza a livello mondiale: Elisa Badenes (Stuttgart Ballett), Sergio Bernal (già Balletto Nazionale di Spagna), Isaac Hernandez (English National Ballet), Fumi Kaneko (The Royal Ballet di Londra), Vsevolod Maievskyi (già Teatro Mariinsky di San Pietroburgo), Maia Makhateli (Het Nationale Ballet), Matteo Miccini (Stuttgart Ballett), Vadim Muntagirov (The Royal Ballet di Londra), Ana Sophia Scheller (già New York City Ballet), Jacopo Tissi (già Teatro Bolshoi di Mosca). 

Le étoile saranno accompagnate dal vivo dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna che contribuisce allo spessore artistico dello spettacolo e sarà, per l’occasione, diretta da Paolo Paroni. Il M° Paroni, stimato per la sua programmazione originale e l’abbattimento delle barriere tra diversi generi, non solo ha lavorato presso orchestre e teatri lirici di rilevanza internazionale, ma è un profondo conoscitore del mondo del balletto: Direttore Ospite Principale del New York City Ballet dal 2014, ha anche collaborato con alcune delle più grandi ètoile del Bolshoi di Mosca, Mariinskii di San Pietroburgo, Royal Ballet di Londra, e dello Hamburg Ballet.

Da sempre leitmotiv di Les Étoiles è la sua internazionalità e il messaggio di cui non si stanca di farsi foriero è l’armonia tra i popoli del nostro pianeta, di cui il movimento armonioso in palcoscenico, vuole essere un riflesso.

È un proposito ambizioso, ma la grande danza vuole presentarsi addirittura quale modello di una società e di un mondo ideali. Si potrebbe pensare a Les Étoiles come a una specie di ‘ONU della Danza’, e ai suoi splendenti protagonisti come ad ambasciatori di pace, riuniti in un’armata plurinazionale che avanza a passo di danza sotto un unico vessillo. La missione dell’arte è quella di salvare il mondo: la vera Arte, quella con l’A maiuscola, produce effetti benefici sull’umanità perché nasce dalla sua parte migliore ed esprime il suo eterno anelito verso ciò che è bello, buono e vero. È un ponte da non far saltare mai, ma da tenere sempre aperto, anche, e soprattutto, in tempo di guerra.” – Daniele Cipriani

Trailer Les Étoiles a cura di Daniele Cipriani

Potrebbero anche piacerti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto da copyright!!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi