Il Ritorno del Balletto di Milano a Roma con Carmen

da tuttoDanza
0 commento
Carmen

Carmen: il mito della seduzione sulle punte, un’esplosione di passione e tragedia in una rilettura coreografica del capolavoro di Bizet

Il Teatro Brancaccio di Roma si prepara a un evento straordinario: il ritorno del Balletto di Milano con la sua avvincente interpretazione di Carmen di Georges Bizet. In scena domani e dopodomani, questo balletto promette di incantare il pubblico con una miscela di passione, dramma e virtuosismo coreografico.

La Carmen del Balletto di Milano, ispirata alla novella di Prosper Mérimée e all’opera omonima di Bizet, si distingue per la sua capacità di mescolare tradizione e modernità. Dopo il trionfo nazionale e internazionale, compreso il tour in Spagna con 23 spettacoli lo scorso luglio, la compagnia si appresta a deliziare il pubblico romano con una performance che cattura l’essenza del mito di Carmen in una nuova luce.

Le coreografie coinvolgenti si alternano tra appassionati pas de deux e vivaci danze d’assieme che coinvolgono l’intero ensemble in un vortice di energia e passione. La magnifica musica di Bizet, tratta non solo dall’opera omonima ma anche dalle sue due Suites e dall’Arlesienne n. 2, fornisce la colonna sonora perfetta per questa storia avvincente.

Il principal Alessandro Orlando prende il ruolo del Destino, una figura che guida la vicenda della bella gitana, interpretata con carisma e grinta da Giusy Villarà nella data di martedì 19 e Amanda Rose Hall mercoledì 20. Mattia Imperatore e Gianmanuel D’Elia portano rispettivamente i ruoli di Don José ed Escamillo, mentre Annarita Maestri sarà Micaela. A completare il cast sarà un ensemble di talentuosi danzatori, tra cui Alessia Sasso, Paloma Bonnin, Gioia Pierini, Arianna Soleti, Hiroki Inokushi Leo Rech, Akira Tamakoshi, Ramon Valls e Romain Vandersmissen.

Carmen non è solo una storia di amore e tradimento, ma anche una riflessione sulla violenza di genere. La morte di Carmen per mano di un uomo mette in luce il tema del femminicidio e dell’oppressione delle donne. Al termine dello spettacolo, i danzatori posano una scarpina rossa ai piedi di Carmen, simbolo della lotta contro questo crimine odioso e discriminatorio.

Ambasciatore della danza italiana nel mondo, il Balletto di Milano, diretto da Carlo Pesta, continua a portare avanti la sua missione di eccellenza artistica. Con il patrocinio e il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Lombardia e del Comune di Milano, la compagnia si afferma come una delle più prestigiose d’Italia e non solo.

Non perdete l’opportunità di assistere a questo straordinario spettacolo di danza al Teatro Brancaccio di Roma domani e dopodomani, 19 e 20 marzo 2024. La versione di Carmen del Balletto di Milano promette di incantare e commuovere il pubblico con la sua potente miscela di emozioni e abilità artistiche.

INFORMAZIONI SPETTACOLO
Balletto in due atti e quattro quadri su musica di Georges Bizet
Coreografia originale di Agnese Omodei Salè e Federico Veratti
Allestimento a cura di Marco Pesta
Costumi di Federico Veratti

www.ballettodimilano.com

Potrebbero anche piacerti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.