L’Omaggio a Micha van Hoecke del Balletto di Milano

da tuttoDanza
0 commento
Micha van Hoecke

Il Balletto di Milano debutta in Aria Tango di Micha Van Hoecke al Versiliana Festival e celebrerà il grande coreografo con una serata di danza in due atti, dedicata alla sua eredità artistica e personale.

Il 27 luglio, il Teatro all’aperto della Versiliana sarà il palcoscenico per il debutto del Balletto di Milano in Aria Tango, uno spettacolo che rende omaggio al genio indimenticato di Micha van Hoecke. A seguire, una suggestiva esibizione di Bolero, con coreografia di Adriana Mortelliti sulla celebre partitura di Maurice Ravel.

Micha van Hoecke, una delle figure più importanti della danza contemporanea, avrebbe compiuto 80 anni il 22 luglio. Scomparso nel 2021, il coreografo ha lasciato un vuoto profondo nel mondo della danza. Van Hoecke, che aveva scelto l’Italia come sua casa da oltre trent’anni, è ricordato con affetto da amici, colleghi e appassionati che hanno ammirato la sua straordinaria umanità e il talento artistico.

In occasione di questo speciale anniversario, il Balletto di Milano e il Versiliana Festival dedicano a van Hoecke la rappresentazione di Aria Tango. Questa creazione, risalente al 2013 e ripresa dalla moglie Miki Matsuse, è basata su brani del Premio Oscar Luis Bacalov. Descritto da van Hoecke come un “Poema coreografico”, lo spettacolo esplora i sentimenti e le passioni attraverso una fusione di cultura tanghera e tzigana, ambientato in un’atmosfera atemporale e surreale.

“Abbiamo avuto il privilegio non solo di conoscere Micha, ma di averlo come coreografo nel 1997 per ‘D’Après le Mandarin’,” racconta Carlo Pesta, direttore artistico del Balletto di Milano. “È di nuovo un privilegio poterlo ricordare attraverso ‘Aria Tango’, un lavoro bellissimo e ricco di quella poesia che Micha ben riusciva a rappresentare. Sono certo che il pubblico lo amerà quanto tutti noi.”

Aria Tango ha una profonda connessione personale per van Hoecke, essendo stato creato in memoria della sua sorella gemella, scomparsa nel 2010. Lo spettacolo racconta di una persona che, dopo una rappresentazione, incontra gli spiriti che animano il palcoscenico vuoto, tra cui quello della sorella. Con l’aiuto degli altri spiriti, riesce a liberare la sua anima, creando un’intensa esperienza emotiva per il pubblico. Miki Matsuse ha dichiarato: “Ora dedicherò questo spettacolo a loro due, Micha e Marina, che continuano a proteggermi, guardandomi dalle stelle.”

La serata proseguirà con il Bolero di Adriana Mortelliti, una coreografia che celebra la seduzione attraverso i sinuosi intrecci dei corpi dei danzatori, culminando in un sorprendente finale.
Protagonisti i talentuosi interpreti del Balletto di Milano: Alessandro Orlando, principal e maître della Compagnia; Sofia Gironi, Amanda Hall, Annarita Maestri, Sinthya Pezzoli, Alessia Sasso, Anthea Van der Ham, Giusy Villarà, Kevin Alsina, Anatole Blaineau, Gianmarco Damiani, Jack Farren, Mattia Imperatore e Leo Rech. 

Il debutto di Aria Tango sarà seguito da altre rappresentazioni al Teatro Romano di Fiesole e al Teatro Ariston di Sanremo. La prossima stagione, lo spettacolo intraprenderà una tournée nei Paesi Baltici, toccando città come Johvi, Parnu, Helsinki, Narva e Tallinn, prima di tornare in Italia per rappresentazioni a Genova, Roma, Reggio Emilia, Cattolica, Camogli e Borgosesia.

Non perdete l’opportunità di assistere a questa serata di danza in due atti, una coproduzione del Balletto di Milano e del Versiliana Festival, che celebra l’arte e la memoria di un grande maestro.

Per maggiori informazioni e per acquistare i biglietti, visitate il sito: www.ticketone.it

Potrebbero anche piacerti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.